Chi mi conosce bene sa che dico sempre solo la metà di quello che vorrei dire e solo la metà della metà risulta comprensibile. Il che, lo ammetto, è una valutazione generosa delle mie capacità comunicative.

giovedì, gennaio 19

Stasera comincia il GRANDE FRATELLO. Non fate come me: non crediate che la cosa non vi riguardi! Anche se non lo fate entrare dalla porta, “lui” entrerà dalla finestra. Mi ricordo lo scorso anno quando nonostante non fossi davanti alla TV, mi arrivarono un po’ di sms ironici che mi avvisavano che al Grande Fratello c’era il mio sosia (che ovviamente era Jonathan). Ebbene quest’anno è andata peggio. Ipotizzate di avere fatto da poco la conoscenza di un ragazzo che vi ha rincorso fuori da una discoteca, nonostante non aveste perso alcuna scarpetta. Ipotizzate di averci fatto qualche serata a parlare a cena. Ipotizzate che dopo le prime serate NON ne siano seguite altre da una settimana a questa parte. Ipotizzate che di fronte al vostro ennesimo invito per vedersi, l’SMS di risposta sia: “Domani ho una giornataccia. Domani sera starò a casa a guardare la TV.” Ho perso contro il Grande Fratello. Mi sento come Guido “il Bestemmiatore” o Filippo Nardi “il Conte”, entrambi cacciati e giudicati ECCESSIVI dal Grande Fratello stesso. Indegni e da allontanare!!!
In questa storiellina riferimenti a fatti e persone sono da considerasi puramente casuali. Inoltre non tutto corrisponde a realtà, ma molto è romanzato. Mi serviva SOLO il pretesto per parlare della notizia del giorno e per provare a fare dei link. Infatti se ciccate qui, troverete “VIDEO KILLED THE RADIO STAR” canzone che fa da colonna sonora a questa giornata, e ciccando con il tasto destro del mouse e scegliendo l’opzione “salva oggetto con nome” potete anche scaricarvi l’MP3 gratuitamente e legalmente.

1 Comments:

Blogger c_trullo said...

ma bene ... abbiamo anche i link nei post! :-))

1:08 PM

 

Posta un commento

<< Home