Chi mi conosce bene sa che dico sempre solo la metà di quello che vorrei dire e solo la metà della metà risulta comprensibile. Il che, lo ammetto, è una valutazione generosa delle mie capacità comunicative.

mercoledì, novembre 21

I migliori restano single. E’ assurdo ma vero.
Prendete uno dei miei migliori amici che ho qui a Bologna. Per la legge sulla privacy lo chiameremo con il nome di fantasia “Simone” (infondo solo 3 lettere si possono trovare anche nel nome originale, e due sul nome che invece lui di solito usa dare!)
Non si spiega perché sia single. E con questo post, fatto a sua insaputa, mi piacerebbe fargli un po’ di promozione e innescare un meccanismo da tronisti stile Maria De Filippi.
Che dire di lui?
- E’ un “quasi trentenne”. L’età migliore per una storia seria perché, in teoria, sei ormai formato come persona e non dovresti più avere cambi di rotta a 360 gradi. Qualcosa può migliorare, qualcosa peggiorare, ma si tratta di dettagli, sfumature, rifiniture.
- ha un lavoro che lo gratifica e quindi difficilmente la sera o nei week end lo vedrete sbuffare o innervosirsi per malumori che si porta dall’ufficio.
- Sa dare amore in modo incondizionato. Se non ci credete chiedetelo alla sua cagnetta Africa (anche questo è un nome “quasi” di fantasia!) che da anni viene coccolata in ogni suo desiderio.
- Vive da solo, lontano da mamma e papà, con i quali però ha un buonissimo rapporto.
- E’ buffo e spiritoso e tendenzialmente le nostre conversazioni sono sempre giocate sull’ironia e anche i temi più spinosi devono essere conclusi con una battuta che li smascheri dal loro tono serio.
- Ha una forte onestà d’animo e ideali di uguaglianza che racchiudono il meglio ( e solo quello) di tutte le tre principali religioni monoteiste , del comunismo, dei precetti da boy scout e del regolamento di Miss Italia (compreso l’articolo “è vietato ridere se la concorrente che ne sei tu cade dalle scale”)
- E’ vegetariano. Integralista.
- Non ha un solo profilo in internet, non chatta, non va a battuage, non va a in dark room. Insomma è un po’ bacchettone. :-)
- E’ decisamente un bel ragazzo. E poi con i miei solleciti consigli in palestra ha anche impostato una discreta muscolatura. Certo se ti piacciono glabri ed effeminati, “Simone” non fa al caso tuo. Ci sarà un motivo se in modo benevolo lo chiamiamo “Winnie”.

Presentato così sembra l’uomo perfetto ma, come tutti, non lo è.
Anche lui ha dei tratti del suo carattere che dovrebbe un po’ smussare.
A volte “Simone” mi fa una grande tenerezza perché mi da l’impressione che viva al suo interno una eterna lotta tra l’illusione e il realismo. A volte mi sembra come una di quelle radio che a tratti si sentono benissimo e a tratti emanano solo fruscii perchè non riescono a decodificare i segnali che arrivano da una certa frequenza. A volte mi sembra che “Simone” non riesca a decodificare i segnali che gli arrivano dal suo cuore. Ha difficoltà a capire cosa prova per un partner sentimentale, non riesce a dare un nome ai propri sentimenti. La cosa migliore da fare sarebbe viverli questi sentimenti. E invece ecco che tende a volerli analizzare e a paragonarli con le aspettative e ideali che si è costruito. Purtroppo più ci pensa, meno ne salta fuori. Man mano che il suo desiderio di coppia cresce, la sua incapacità di scegliere aumenta.
Ma anch’io ero così qualche tempo fa. Vi ricordate? L'amore non si sceglie, l'amore arriva quando meno te lo aspetti. L’ho imparato io stesso. A forza. E allora ecco che mi piacerebbe che anche per “Simone” arrivasse la persona giusta. E da qui la mia idea: non dovrà scegliere lui, ma essere scelto.
In fin dei conti tutte le storie dei principi azzurri funzionano così : lui risolutore che arriva sguainando la spada (fine metafora?) a risolverle la vita in un battibaleno, mentre il cielo si scioglie in un happy end garantito Disney. E vissero insieme felici e contenti.

Etichette:

14 Comments:

Blogger Alec said...

Ecco, sarò il primo. E dico una cosa forte: il tuo amico Simone non mi ha mai filato di pezza (ovvero non si è mai interessato minimamente a me)....
nonostante una corte sottile, ma serrata e inesorabile, finchè sono stato libero. Però beato chi si cucca la Cuccarini, nel senso.... Simone è davvero un ragazzo in gamba e piuttosto belloccio.
credo sia lui particolarmente esigente... e fa bene. Io non lo sono mai stato, affatto. Sono solo un ragazzo fortunato. Ho sempre trovato il meglio pur non volendolo esclusivamente.

Peccato, lo avrei reso un orsetto felice! E vabbè.... ^_^

5:01 PM

 
Blogger Gift Zwerg said...

Mi aggrego a alec, pure io ho fatto un discreto, in tutti i sensi, filo a "Simone" con zero risultati.
Difficile non essere colpiti da Simone,dolce, simpatico,interessante, spiritoso intelligente e decisamente molto molto molto carino!
Concordo ancora con alec; chi se lo cuccherà fortunato sarà! E da molti invidiato sarà! Para pappara pappà! ;0)

Prego dio(si fa per dire visto che sono felicemente ateo) che tu non scriva mai nulla su di me, sei na' vera frana nel depistare e confondere le acque quando cerchi di celare la vera identità di qualcuno! ;O)

5:24 PM

 
Blogger ginoilsalumiere said...

Hai qualcosa a che fare con Marta Flavi e con Marco Predolin?

8:36 PM

 
Anonymous C-stò said...

Io invece raccolgo la tua buona intenzione, senza però partire con gli anelli in mano. Partendo dal presupposto che scegliersi, vedendosi, è la condizione principale di attrazione, molto più importante del bla,bla,bla...mi propongo per la conoscenza. Confido nel tuo vaglio, prima della combina...se ci sarà! Aspetto istruzioni.

9:30 AM

 
Blogger CornflakesBoy said...

C-stò.... per supportare la tua candidatura dovrei sapere qualche cosa in più di te: chi sei? quanti anni hai? quanti ne dimostri? :-)

Se ci conosciamo fammi capire chi sei. Se invece sei un lettore sconosciuto troveremo il modo, in privato magari via mail, di sapere qualcosa di più di te. Mi raccomanto nel tuo resoconto NON omettere se sei implicato nell'omicidio di Chiara Poggi o di Meredith. Sai... sono cose importanti per valutare la personalità di un individuo! :-)

9:54 AM

 
Blogger Gift Zwerg said...

Matteo se funziona, ti darò mandato per trovare marito pure a me! :0)

10:20 AM

 
Blogger CornflakesBoy said...

ma tu hai già uno che chiami "marito"! Io dama di carità mi opero solo per i bisognosi! Screanzata! E' come se Marta Marzotto andasse alla mensa dei poveri! Tzèèèè

10:24 AM

 
Blogger Gift Zwerg said...

Cara la mia Dama di Carità vero è che c'è già qualcuno che mi chiama (e chiamo marito) ma temo - e non certo per mio volere -che mi abbiano applicato un contratto a tempo determinatissimo. ;o)
Il precariato - aimè - si sta estendendo, più che mai, anche nell'ambito sentimentale...
Quindi da bravo ragazzo previdente quale sono, mi do da fare per non rimanere con il culo a terra!
( Non fare battute scontate! ;O) )

P.s. carino sei a definire Simone “un bisognoso”! ;0) Sorvolo poi sul fatto che mi hai paragonato a Marta Marzotto… :0)

11:31 AM

 
Anonymous Anonimo said...

ehi matt e a me non mi fai pubblicità? (o me ne faccio gia abbastanza di negativa da solo?)

12:06 AM

 
Blogger c_trullo said...

Minchia, direbbe un mio amico lord. Simone è tendenzialmente fortunato ad avere un amico come te che lo promuove come e meglio di Vanna Marchi e il suo scioglipancia! Ma sarà così davvero o il povero Simone è in realtà felice della sua vita che sta per essere fragorosamente rovinata dalla nostra Marta Flavi spettinata? Mi puzza (metaforicamente) il fatto che due su due che lo conoscono l'hanno (timidamente, dicono, vorrei vedere...) corteggiato senza ottenere alcun apprezzamento.. dov'è il trucco? :-)

6:40 PM

 
Blogger mirthful said...

Caro CornflakesBoy,
mosso dall'invidia per la pagina dedicata al mio migliore amico Simone, detto anche Winnie, come l'ho simpaticamente soprannominato io, intervengo in prima persona nel tuo blog sciogliendo la mia porverbiale riservatezza!!??! ...una sorta di Veronica Lario del web! Diverse volte i No della Winnie hanno acceso vivaci conversazioni tra te, ex zitellone e me, talabano della moralità. Penso semplicemente che la Winnie, non sia confuso e infelice, paralizzato da paure e nemmeno troppo razionale e capace di rovinare con le sue domande tutto dal principio. A me infastidisce che il suo essere single desti stupore e perplessità. In una società circondata da seguaci del "mordi e fuggi", del "tanto la regalo, domani è un altro giorno", del saldo perenne, fino a che non si incontra l'illuminazione o il principe azzurro, la Winnie non ha niente di strano. Ai miei occhi è una persona che sa quello che vuole, il suo aspettare, il suo selezionare, il non essere avventura scontata davanti ad un occhio ammiccante o a un pacco gonfiante, il rispetto per quello in cui crede lo rendono prezioso.
Non deve sciogliersi e nemmeno snaturararsi, semplicemente non ha trovato una persona con cui mettersi in gioco o condividere l'intimità. è una cosa così strana???
e non tirarmi fuori la Chiesa... lui viene da una famiglia non praticante, se non della granita alle mandorle!!!Se io, che sono ben più intrasigente di lui, aspettando il principe azzurro l'ho trovato e ci sto da 4anni...vuol dire che per la Winnie...il bello deve ancora arrivare!!!

11:11 AM

 
Blogger CornflakesBoy said...

Caro Mirthful, siamo al solito punto di scontro tra me e te. Per te è giusto "selezionare", per me invece si tratta solo di negarsi delle possibilità. :-)

Non puoi sapere com'è una persona se non la provi. All'inizio puoi solo fare riferimento sui tuoi pregiudizi o proiezioni. Peggio ancora se poi se "selezionare" è come fai tu... che giudichi senza possibilità di replica le persone solo per come sono vestite, o per come sono pettinate! (e non mi dire che non è vero: in palestra sei un continuo commento su tutti! "e guarda quello che tamarro! E guarda quella che maglietta! ahhh ahhh :-) e vai di nomignolo per ognuno!)

Il mio post non voleva nè criticare "Simone", e se fosse non lo farei nel blog!
Lui deve fare solo quello che si sente, e a me andrà sempre bene!
Sempre.

Solo che mi sembra di avvertire in lui la voglia e la maturità per una storia. E vorrei solo che il suo desiderio si potesse concretizzare. Era solo una speranza. Insomma non mi interessa come ci arriverà alla suo obiettivo: se passando da un letto all'altro o selezionando peggio di 1 ufficio personale. Qualsiasi soluzione mi stà bene: perchè non ritengo che una abbia più valore dell'altra!
Il post è stato scritto solo per manifestare la mia speranza che lui possa trovare la sua strada, e ribadire la volontà di essere al suo fianco con la mia amicizia in quel momento.

Ps. hai visto che bravo non ho neanche scritto che per me tutti i cristiani vivono la sessualità con forti sensi di colpa! :-)
Ps 2. Prima o poi farò un post anche su di te. Ma non so se ti piacerà! :-)))

11:49 AM

 
Blogger mirthful said...

...conoscendolo da tempo dovresti sapere che lui si colloca in una via di mezzo tra il mio e il tuo punto di vista, tra te che gli dici di non farsi perdere delle occasioni e io che a volte gli dico che è "una scostumata". Per cui, se ha avuto storie in passato, ricapiteranno in futuro...non mi sembra che la piazza brulichi di gente così interessante da farsi passare il sonno...e lui lo sa. Se a volte è malinconico, questo accade, perchè è pronto per una storia, ma nessuno bussa alla porta. Apprezzo la sua malinconia, piuttosto che l'ansia di trovare qualcuno, che lui non ha mai avuto e che ti porta ad avere 20 profili in chat, che solo per gestirli necessitano di 2 segretarie, e a fare il pellegrinaggio in tutti i posti dove 2 O 3 gay sono riuniti.
Il suo essere gay è parte della sua vita, ma non è tutto.
Per quanto riguarda il mio "selezionare" e commentare acidamente è solo una parte divertente del mio carattere, ma comprendo che è quello che una persona può cogliere da una conoscenza superficiale...e allora chi è caduto nel giudizio prematuro???
ahahahaha

12:41 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Sera a tutti...sono l'interessato alla conoscenza di Simone..ma più leggo i vostri commenti..più mi sento lontano anni luce dal mio intento. Ho più o meno l'età del fidanzato di Matteo...ma questo può importare se non sono visto nel mio aspetto? Potrei essere appetibile x chi gradisce il genere ma non x come sono e viceversa. Sono rasato, x necessità e comodità..e anche questo non dice nulla o quasi se non c'è una visione d'insieme. Ma soprattutto ho un cervello e un cuore che uso e che mi guidano da sempre, con i quali ho vissuto anni di esperienze condivise e conflittuali che mi hanno portato ad essere quello di oggi..che non si conoscerà mai da un profilo in chat, o da un'immagine esteriore. Sappiamo tutti che x una scopata basta molto meno, per essere qualcuno x qualcuno bisogna aprire i propri "bagagli" ed essere disposti a condividerli..e come dice Matteo bisogna provare per credere..e ogni possibilità scartata è un'occasione persa. Dai vostri commenti ho una vaga idea di Simone..alla quale però non dò credito..sono sicuro che x uno che non lo conosce, come me, potrà risultare tutt'altro. Sono qui più curioso per la situazione che per altro...o forse per dire la mia..Simone non sò chi sia e per me rimane uno dei tanti che vedo ogni giorno attaccati alla loro vita..con cui se non c'è un motivo o un'occasione..non conoscerò mai. Saluto tutti voi... e qualcuno mi saluti Simone.

4:44 PM

 

Posta un commento

<< Home