Chi mi conosce bene sa che dico sempre solo la metà di quello che vorrei dire e solo la metà della metà risulta comprensibile. Il che, lo ammetto, è una valutazione generosa delle mie capacità comunicative.

lunedì, maggio 7

Sarò un cagacazzo qunado mi ci metto? la risposta è SI. Leggete la mail che ho mandato oggi alla BUENA VISTA ENTERTAINEMENT.

__________

Spett.le
BUENA VISTA ENTERTAINEMENT
Via Sandri, 1 – Milano

Bologna, 6 Maggio 2007

OGGETTO: Testi cofanetto “DESPERETE HOUSEWIVES – 2° serie”

Gentili Signori,
ho acquistato il cofanetto “DESPERETE HOUSEWIVES – 2° serie” e sono rimasto francamente amareggiato dai numerosi errori di forma e di sostanza riscontrati nei testi riportati nelle confezioni dei singoli cd.
Lavorando come account per un agenzia di pubblicità mi viene abbastanza naturale, leggere i testi con occhio critico. Evito di contestarvi tutte le forme grammaticali discutibili, le frequenti e irritanti ripetizioni o la punteggiatura spesso assente. Ma vi assicurò che gli errori sono tanti. Vi riporto di seguito i più vistosi.

DISCO 1

Episodio 2: “Bree è imbarazzata dalle esplosioni emotive della suocera, ma presto avrà altri problemi con cui confrontarsi, a causa del sospettoso dottor Rex.”
Rex è l’ex marito di Bree, morto alla fine della prima serie. Forse si voleva parlare di George.

DISCO 2

Episodio 5: “Bree seppellisce di nuovo Rex, in mezzo ai sospetti della polizia, che mostra a Bree una nota scritta a mano da Rex, che la implicherebbe nella sua morte”
Forse sarebbe stato usare dei sinonimi, per evitare di ripetere due volte nella stessa frase i nomi propri dei protagonisti.

DISCO 3

Episodio 9: “Gabrielle si scopre ogni giorno più gelosa, vedendo George diventare sempre più religioso”. Non si tratta di George, ma di Carlos.
“Susan si reca a far visita al suo attuale padre”. I padri si cambiano? Cos’è un padre attuale?
“Bree scopre la verità su George, il quale passa alle maniere forti nel momento in cui scopre che la polizia lo sta cercando.” Magari era il caso di usare un sinonimo per non usare il verbo “scoprire” due volte nella stessa frase.

Episodio 11: avete sbagliato il titolo. E’ stato erroneamente inserito il titolo “Il fascino discreto della guerra” che però è il titolo dell’episodio 13.

Episodio 12: “Tom è allarmato perché i bimbi della famiglia Scavo hanno contratto la sifilide”. In realtà si tratta solo di scarlattina.

DISCO 4

Episodio 13: “Susan senza volere offendere il Dottor Ron, il quale fatica per mantenere un’etica posizione medico/paziente.” Probabilmente manca un pezzo di frase.

Episodio 15: “Non appena Bree si addormenta, i bimbi escono di casa per una passeggiata e ciò scatenerà un rabbioso confronto tra lei e Bree”. Oltre alla cattiva abitudine di ripetere spesso lo stesso nome più volte nella stessa frase, in questo caso non si capisce chi sia la “lei” con cui Bree avrebbe un confronto.

DISCO 5

Episodio 18: “Bree trova uno sponsor nel club AA che possiede un proprio problema di tossicodipendenza”. Possedere un proprio problema, la trovo una forma grammaticale alquanto discutibile.

Credo che anche i testi siano parte del prodotto che ho comprato e, soprattutto, pagato.
Mi spiace constatare una vostra leggerezza nel controllo qualità dei vostri prodotti. Se avessi voluto solo i video (senza confezione), i metodi per procurarmeli sarebbero stati "i più diversi". Mi spiego?

La presente ha solo l’amichevole scopo di ricordarvi che i vostri Clienti ci tengono.

Cordiali saluti.

Etichette:

4 Comments:

Blogger Alec said...

-Dica lo giuro

_Lo giuro, ehm.. ehm.. Vosto onore, mi creda, il mio amico Matteo non è stato sempre così. cioè voglio dire, è davvero una persona seria, rispettabile, e non so davvero cosa gli sia successo. Ma so anche che non è la persona che intendete voi. Non ha mai dato cenni di una psicolabilità, al di fuori di una strana mail che ha mandato a una casa distributrice di homevideo. Ma è successo tanto tempo fa... credetemi. Il ricovero coatto non è la scelta migliore per autarlo.

-Bene, signorina Lingualunga, terremo agli atti questa sua considerazione....

- Mi creda Vostro onore.... mi creda, lo rilasci... per favore!

ORA, VUOI CHE FINIAMO COSì?????

4:39 PM

 
Blogger Michele Alemanno said...

ehm ehm...
ma in copertina è scritto DESPERETE o DESPERATE?

Ciao, MIK ^_^

10:42 PM

 
Blogger coniglio_mannaro said...

O Maria Versine benedeta Mateo! Se proprio vera che Tuti i mati i fa i so ati! No ti sta miga tant bèn!

:o)

2:40 PM

 
Blogger c_trullo said...

La presente ha solo l’amichevole scopo di ricordarvi che i vostri Clienti "la" tengono, la mattea furiosa

2:00 AM

 

Posta un commento

<< Home